-

Petto di tacchino arrotolato

Questa è una ricetta molto raffinata, tipica della tradizione mantovana. Il brodo di cottura è eccellente per cuocere agnolotti, riso e uova o per rendere più saporite e corpose minestre e minestroni di ogni genere.

Ingredienti:

800 g di petto di tacchino con la pelle g50 g di grana padano in scaglie 2 spicchi d’aglio una manciata di pistacchi spellati una grattatina di noce moscata ‘una carota una cipolla una costola di sedano
un bicchierino di marsala sale, pepe

Preparazione:Lavate il petto di tacchino,asciuga in un telo e apritelo a libro, tenendo la parte della pelle appoggiata sul tagliere. Rifilatelo lungo i lati con le forbici o con un coltello ben affilato e riducete a dadini i ritagli di carne e di pelle.
appiattiate leggermente il petto di tacchino con il batticarne, salatelo e pepatelo, praticate delle piccole incisioni nella polpa e inseritevi le scaglie di grana. Tritate grossolanamente l’aglio con i pistacchi, unite i dadini di carne e di pelle, il marsala e la noce moscata; spalmate il composto ottenuto sul petto di tacchino, arrotolatelo delicatamente, avendo cura di non lacerare la pelle, e punzecchiatelo con un ago.

Avvolgete il rotolo ottenuto in un telo pulito e legatelo stretto con uno spago da cucina sedano e la cipolla tagliati a pezzetti e cuocete a fuoco basso per circa 2 ore. Al termine della cottura, lasciate raffreddare il rotolo nel suo brodo; quindi liberatelo dal telo, tagliatelo a fettine disponetele su un piatto da portata, accavallandole leggermente. Servite il rotolo, se vi piace, con un’insalata mista di stagione, peperoni sott’olio.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un Commento

x
=
Dai un tuo giudizio Vota grazie!!!

Posizione net-parade
ricettesemplici.xoom.it
class.
In classifica
Utenti





Top blog
Top blogs di ricette
Web ricette

IL TUO SITO MOBILE
Seguimi su Libero Mobile
“IL GIOCO E’ VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI”.
“Clicca” Scopri i vantaggi su Ebay
Motori di ricerca

motori ricerca